Messina, teatro V.Emanuele: degrado tra blatte e sporcizia

    Messina, teatro V.Emanuele: degrado tra blatte e sporcizia

    MESSINA – “Proviamo vergogna per quanto registrato all’interno del Teatro Vittorio Emanuele di Messina durante lo spettacolo di Vittorio Sgarbi di giovedì scorso. Mentre il noto critico d’arte parlava sul palco, abbiamo infatti fotografato blatte enormi, liberamente in giro tra le poltrone degli spettatori. Sporcizia e degrado regnano nel bellissimo teatro messinese il quale dovrebbe essere parte del prestigio istituzionale dell’ente Comunale e dell’intero comprensorio.” A lanciare l’allarme il coordinamento provinciale di Forza Italia Giovani, presieduto da Federico Raineri. “Al degrado si aggiunge la cattiva gestione dell’ente, a fronte dei numerosi tagli che la Regione ha fatto a discapito proprio del teatro messinese mentre ai teatri di Palermo e Catania le risorse assegnate rispettivamente ammontano € 28,00 e € 23,00 pro-capite per cittadino residente, al teatro di Messina sono € 14,50 pro-capite”. “I fondi per la programmazione artistica e per la gestione sono praticamente irrisori e i debiti contratti dallo stesso Teatro, non lasciano presagire scenari futuri positivi. Esprimiamo quindi preoccupazione per l’andamento della struttura che dovrebbe essere inquadrata in un percorso culturale ma anche turistico degno di nota, invece continuando così, vedremo solo scarafaggi e sempre meno spettacoli.”

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.