Sant’Agata, pubblicato decreto per il pagamento dei precari. Sottile: “somme che il...

    Sant’Agata, pubblicato decreto per il pagamento dei precari. Sottile: “somme che il Comune aveva anticipato”

    SANT’AGATA MILITELLO – L’assessore regionale agli Enti locali, Luisa Lantieri, ha emanato il decreto che permetterà l’erogazione del saldo del fondo (di cui all’articolo 30 legge regionale n.5 del 2014) per l’importo complessivo di 52 milioni di euro, per il pagamento dei lavoratori precari. A breve dovrebbero essere accreditate le risorse per tutti i centri che aspettavano il saldo per il 2016 per il rimborso degli emolumenti spettanti ai dipendenti contrattisti a tempo parziale. “Le somme che la Regione si è impegnata a corrispondere per il Comune di Sant’Agata Militello”, afferma il sindaco Carmelo Sottile, “ammontano a poco più di 800 mila euro quale saldo contributo anno 2016 e serviranno a rimpinguare la liquidità di cassa fortemente esposta con la banca detentrice della tesoreria comunale attraverso cui erano stati anticipati i pagamenti delle mensilità dei lavoratori dipendenti regolarmente retribuiti dal Comune in attesa dei contributi regionali”. “Quindi”, conclude il primo cittadino, “una boccata d’ossigeno per l’asfittica situazione della liquidità di cassa che soffre dei ritardati trasferimenti regionali e statali e della contrazione dei tributi riscossi dai cittadini con ricorso in modo più frequente alla tesoreria comunale il cui utilizzo non può superare il tetto massimo dei 5 dodicesimi del bilancio comunale con a volte gravi ritardi nei pagamenti di fatture e spese per carenza di liquidità”.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.