Il Parco dei Nebrodi al Festival di Cannes

    Il Parco dei Nebrodi al Festival di Cannes

    SANT’AGATA MILITELLO – Sarà “Sicilian ghost story”, film dei palermitani Fabio Grassadonia e Antonio Piazza e sostenuto dalla Sicilia film commission, ad aprire la 56esima edizione della “Semaine de la critique” al festival del cinema di Cannes in Francia.
    Si tratta di un prestigioso riconoscimento per il lungometraggio girato interamente tra i boschi del Parco dei Nebrodi, nel cuore della Sicilia, in un set naturale di straordinaria bellezza.
    Laghi e natura en plein air che hanno permesso di mostrare una parte del nostro incontaminato patrimonio naturalistico commenta Giuseppe Antoci, Presidente del Parco dei Nebrodi.
    L’opera aveva già ricevuto una valutazione di eccellenza in fase di finanziamento da parte della Commissione regionale. Con la sceneggiatura di Sicilian Ghost Story Grassadonia e Piazza, erano stati inoltre premiati con il prestigioso Sundance Institute Global Filmmaking Award al Sundance Film Festival del 2016, che ogni anno onora registi emergenti delle diverse parti del pianeta per originalità e talento.
    Giuseppe Antoci esprime il proprio orgoglio per la scelta del set all’interno del Parco dei Nebrodi, che individua nel territorio dell’area protetta più grande della Sicilia un unicum di straordinaria bellezza.
    La valorizzazione del nostro patrimonio passa anche attraverso il sostegno ai talenti della nostra Regione, che permettono la divulgazione – in questo caso grazie ad un film – di bellezze naturalistiche amate ed ammirate e portarle all’attenzione del grande pubblico conclude il Presidente del Parco.

    Condividi: