“Borghi Marinari”, operatori stranieri in arrivo a Sant’Agata Militello

    “Borghi Marinari”, operatori stranieri in arrivo a Sant’Agata Militello

    SANT’AGATA MILITELLO – Si svolgerà in tutta la Sicilia dal 2 al 5 maggio il primo educational per tour operator del progetto turistico Borghi Marinari, nato per promuovere le qualità e unicità dei comuni siciliani, per far conoscere il Distretto nel suo complesso e gli itinerari tematici che il territorio offre. Si tratta di un’iniziativa internazionale che nei tre giorni vedrà impegnati gli operatori del turismo provenienti da 11 nazioni: Republica Ceca, Spagna, Russia, Olanda, Norvegia, Italia, Romania, Germania, Slovacchia, Spagna e Regno Unito. Il Comune di Sant’Agata Militello rappresenta una delle tappe del “progetto” e giovedì 4 maggio è previsto l’arrivo della folta rappresentanza di operatori turistici internazionali – proveniente da Caronia dove si fermerà dalle 8 alle 11 – intorno alle 11.30 per una visita al Castello Gallego. Dopo il pranzo, intorno alle 16 la comitiva ripartirà per Brolo da dove, in serata, proseguirà per i centri del Catanese.

    L’incontro con professionisti di alto profilo del turismo internazionale incrementerà l’interesse per il distretto turistico Borghi Marinari e rafforzerà un di partecipazione che coinvolga fortemente l’identità locale e preveda il diretto coinvolgimento degli abitanti del luogo. L’educational farà conoscere i molti luoghi suggestivi che i borghi marinari siciliani possono offrire e farà assaggiare prodotti tipici enogastronomici, dando alle nazioni estere nuove prospettive di turismo della Regione Siciliana.

    “Borghi Marinari è un progetto turistico nato per mettere insieme le qualità e unicità dei comuni siciliani che hanno creato il Distretto Turistico Tematico “Borghi Marinari”, per offrire un’esperienza unica e personalizzata ai turisti e un supporto organizzativo e promozionale agli operatori del territorio. Parliamo di alcuni dei comuni più suggestivi della Sicilia, tra cui: Avola, Aci Castello, Brolo, Caronia, Sant’Agata Militello, Castellammare del Golfo, Santa Flavia, Ribera, Mazara del Vallo, Portopalo di Capo Passero, Sciacca”.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.