Savoca, alla scoperta del Castello Pentefur

    Savoca, alla scoperta del Castello Pentefur

    REDAZIONE – Oggi,lunedì 1 maggio, sarà proposto il terzo ed imperdibile appuntamento alla scoperta del Castello Pentefur di Savoca, tornato fruibile al pubblico dopo più di trecento anni grazie al grande lavoro di manutenzione e riqualificazione svolto dalla Famiglia Nicotina, proprietaria del sito ed all’accordo con l’Associazione Proposta Turistica 3.0 per la promozione ed il servizio di accoglienza. Si tratta di un ritorno dopo il grande successo delle prime due giornate di apertura con circa 800 visitatori provenienti da tutta Italia affascinati dal sito, dalla suggestiva posizione e dall’importante e gloriosa storia. Di grande rilevanza storica, Il Castello è un luogo incantevole, ricco di fascino dal quale si godono panorami mozzafiato unici in Sicilia, si è aggiudicato la seconda posizione nella classifica de “I Luoghi del Cuore” in provincia di Messina. Come evidenziato nel sito del Fai, il Castello Pentefur di Savoca rappresenta un notevole esempio del patrimonio castellano esistente in Sicilia. La posizione elevata con ampia visuale sulla costa e sull’entroterra, le merlature e la struttura dei suoi resti murari richiamano molti avamposti militari d’età medioevale. Il monumento presenta alcune caratteristiche peculiari, quali la pianta irregolarmente quadrangolare, le mura di spessore limitato (80 cm. in media) e la merlatura piana rettangolare (tipo guelfo), con segni di elevazioni e rifacimenti. Il Castello Pentefur è riportato negli elenchi dei castelli siciliani e le sue mura sono state dichiarate “d’interesse storico ed architettonico particolarmente importante” e sottoposte alle prescrizioni di tutela, con decreto dell’Assessore ai Beni Culturali ed Ambientali della Regione Sicilia. Per l’occasione, uno staff di guide turistiche autorizzate resterà a disposizione dei visitatori dalle 10,30 alle 17,30 e saranno attive due modalità di visita con orari cadenzati: solo ingresso al Castello o visita guidata completa Borgo di Savoca comprendente il classico itinerario storico.

    Tipologie di visita guidata:
    1) Visita al Castello Pentefur con guida turistica autorizzata.
    Ingressi ore 10,30 – 11,30 -12,30 – 15,30 – 16,30 – 17,30.
    Durata 45 min.

    2) Visita al Borgo di Savoca con guida turistica autorizzata. Itinerario: Castello Pentefur, Chiesa Madre, Chiesa di San Nicolò, Chiesa di San Michele, Altorilievo di Salemi Scarcella, Porta della Città, Bar Vitelli, Cinematografia de “Il Padrino”, Piazza Fossia, Catacombe (Mummie di Savoca).
    Raduni e partenza ore 11 e ore 15 da Piazza Fossia (fronte Bar Vitelli).
    Durata 2h 15 min.

    Per questo evento è consigliata la prenotazione contattando o inviando un messaggio whatsapp (contenente cognome del referente e n°partecipanti) al numero 347 9711320. Ricordiamo infine che in relazione al percorso, sono obbligatori abbigliamento e calzature comode, pena il divieto di accesso.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.