Calcio giovanile, Sinagra avanti, Futura stop

    Calcio giovanile, Sinagra avanti, Futura stop

    Inizia nel migliore dei modi l’avventura dei Giovanissimi di mister Giuseppe Giglia nel mini-girone dei play-off di categoria. I giovani giallorossi hanno superato al “Barone Salleo” il Mistretta ai calci di rigore (0-0 nei tempi regolamentari) con il risultato di 4-3. Per i locali, che hanno subito l’espulsione di Giuffrè, decisivi la trasformazione dal dischetto di Ruggero Ioppolo e la parata del portiere Nino Calamunci. I ragazzi, che si sono classificati al primo posto nel girone regolare del Comitato di Barcellona P.G., iniziano nel migliore dei modi il cammino verso il titolo provinciale di categoria.
    Di contro per quest’anno i giovani atleti della Futura Juniores dovranno “accontentarsi” di chiudere la stagione da vice campioni regionali. Nella finale disputata sul neutro di Mili Marina ha avuto la meglio il Canicattì che ha vinto 2 a 0. Un match combattuto fino al 90′ e in grande equilibrio tra due formazioni che hanno regalato emozioni e grande spettacolo ai presenti. “Siamo pienamente soddisfati – ha dichiarato il direttore generale della Futura Brolo, Antonio Magistro -. Ci abbiamo sperato fino all’ultimo istante ma nonostante la sconfitta bisogna fare i complimenti a tutti i ragazzi, staff tecnico compreso, per il traguardo raggiunto. Il prossimo anno punteremo a conquistare il titolo regionale”.FUTURA

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.