D’Uva: “Chiudere la Polfer di Sant’Agata scelta scellerata”

    D’Uva: “Chiudere la Polfer di Sant’Agata scelta scellerata”

    repertorio

    Chiudere il distaccamento della Polizia Ferroviaria di Sant’Agata Militello è una scelta “scellerata”. Lo afferma il deputato del Movimento 5 Stelle Francesco  D’Uva  che ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Interno per chiedere chiarimenti. “Non solo si tratta di un presidio che, negli anni, ha svolto un grande ruolo come deterrente e prevenzione di reati, ma – afferma D’Uva – la Polfer santagatese rappresenta anche uno dei pochissimi presidi attivi lungo i quasi 230 chilometri di ferrovia che uniscono Messina e Palermo. Tra le motivazioni di tale scelta compare quella legata ad un presunto decremento del traffico ferroviario. Dati alla mano, però, si tratta di considerazioni errate. La stazione ferroviaria di Sant’Agata di Militello conta 50 convogli in partenza ogni giorno, oltre a quelli in transito. Inoltre, se si considera l’intera tratta Palermo-Messina, appare chiaro come la Polfer santagatese si trovi in una posizione strategica. Venendo a mancare questo presidio, i più vicini sarebbero poi Termini Imerese, a 90 km di distanza, e Barcellona, a 60 km.
    Mi domando – conclude D’Uva –  quale logica ci sia in questa scellerata scelta di togliere il personale di polizia di questa stazione e mi auguro che il Ministro prenda provvedimenti per evitarlo”.

    Condividi: