Rete ospedaliera, sabato assemblea a Sant’Agata Militello

    Rete ospedaliera, sabato assemblea a Sant’Agata Militello

    I Comuni dei Nebrodi, per l’ennesima volta, alzano le barricate a difesa degli ospedali di Sant’Agata Militello e Mistretta. Il 13 maggio, in Piazza Crispi a Sant’Agata, si terrà un’assemblea pubblica con i sindaci del distretto sociosanitario 31 e del distretto 21 per fare il punto sulla riorganizzazione della rete ospedaliera in Sicilia. La convocazione dell’assemblea è stata firmata congiuntamente dai sindaci e dai presidenti del consiglio di Sant’Agata Militello e Mistretta, Carmelo Sottile, Liborio Porracciolo, Antonio Scurria e Felice Testagrossa. Verrà deliberato un atto di indirizzo finalizzato alla richiesta di deroga al piano sanitario regionale della rete ospedaliera”. Secondo amministratori e sindacati, infatti, gli ospedali di Sant’Agata Militello e di Mistretta risulterebbero fra quelli più penalizzati dal decreto dell’Assessorato alla Sanità. All’assemblea di giorno 13 sono stati invitati il Presidente della Regione e l’Assessore regionale alla Sanità, i deputati nazionali e regionali, i responsabili dell’Asp, il Prefetto di Messina e il Vescovo di Patti.

    Condividi: