Brolo: Lite fra condomini risolta a colpi di machete, 42enne arrestato

    Brolo: Lite fra condomini risolta a colpi di machete, 42enne arrestato

    Una lite condominiale iniziata per futili motivi tra due differenti famiglie residenti in un condominio di Brolo ha necessitato nella tarda serata di ieri dell’intervento dei Carabinieri.
    La lite, era iniziata solo verbalmente tra due donne affacciate al balcone delle proprie abitazioni, ma è degenerata quando sono intervuti i mariti che hanno deciso di affrontarsi per parlare dell’accaduto.
    Durante la discussione tra i due uomini, tramutatasi in lite, un uomo di 50 anni è stato colpito ripetutamente dall’avversario di 42 anni al braccio e alla mano con un machete. L’uomo ha smesso di colpire col machete solo quando il 50enne per difendersi ha brandito una mazza da muratore con la quale lo ha colpito alla testa.
    I militari della Stazione Carabinieri di Piraino, intervenuti per sedare la lite, sono stati minacciati più volte di morte dal 42enne che brandiva ancora il machete. Bloccato, l’uomo è stato tratto in arresto per lesioni personali e minaccia a Pubblico Ufficiale.
    Alla vittima, immediatamente soccorsa e accompagnata presso l’Ospedale di Patti, sono state riscontrate ferite al braccio e alla mano. L’uomo arrestato invece ha riportato una ferita alla testa curata dal personale della Guardia Medica di Brolo.

    Condividi: