Il “caso Carlo Meucci” al Castello Gallego di Sant’Agata Militello

    Il “caso Carlo Meucci” al Castello Gallego di Sant’Agata Militello

    Domenica 28 maggio alle ore 19 nella Sala Rosa del Castello Gallego a Sant’Agata Militello, il Nuovo Gruppo Artistico Santagatese presenta l’ultimo libro di Mimmo Mollica “Meucci il figlio del… telefono mendicante a Tindari”. L’incontro si inserisce nell’ambito degli eventi dedicati al “Maggio dei Libri” organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Sant’Agata di Militello. Il volume narra la triste vicenda di Carlo Meucci, figlio di Antonio Meucci, inventore del telefono, vissuto lungamente a Tindari e sepolto a Patti. Meucci, migrante e naufrago, stabilì la sua residenza in Sicilia, tra Mazara del Vallo, Marsala, Barcellona Pozzo di Gotto e Sant’Agata di Militello, lottando per il riconoscimento della sua stessa identità.
    All’incontro in programma alle 19.00, saranno presenti l’autore Mimmo Mollica, Maria Catalioto, vice presidente del Nuovo Gruppo Artistico Santagatese, l’assessore alla cultura del comune santagatese, Melinda Recupero, la presidente del Nuovo Gruppo Artistico Santagatese, Rita Bartolo Santomarco. Alcuni brani del libro saranno letti da Alessia Belfiore, Franca Casaraona e Nino Ferrara.

    Condividi: