“Spiagge Pulite”: i volontari di Legambiente puliscono la spiaggia delle Tartarughe

    “Spiagge Pulite”: i volontari di Legambiente puliscono la spiaggia delle Tartarughe

    Si sono dati appuntamento ieri mattina sulla Spiaggia delle Tartarughe di Ponte Naso i volontari di Legambiente Nebrodi, delle associazioni SakBe di Brolo, Quajetri di Capo d’Orlando, e sacchi alla mano hanno ripulito l’arenile.
    E’ stata una giornata dedicata alla condivisione e alla cura dell’ambiente su quel tratto di spiaggia che nel luglio dell’estate scorsa ha accolto Cona, la tartaruga caretta caretta che vi aveva deposto le uova.
    I volontari durante la mattinata di lavoro hanno, dunque, raccolto la tanta spazzatura che il mare, il fiume e la gente noncurante hanno abbandonato sul litorale. Al termine della giornata con i tappi di plastica raccolta i volontari hanno realizzato una piccola opera d’arte raffigurante una tartaruga.
    “Ieri abbiamo partecipato insieme all’associazione Sakbe e agli abitanti di Ponte Naso alla pulizia della spiaggia delle tartarughe organizzata da Legambiente Nebrodi – scrive Quajetri sul suo profilo facebook – Con parte del bottino abbiamo realizzato questa tartaruga, ma non fatevi ingannare dall’opera: la plastica rappresenta un grande pericolo per la fauna marina, senza contare che quello che mangiano i pesci finisce anche sulla nostra tavola.
    Invitiamo quindi a raccogliere i rifiuti trovati in spiaggia anche se non ci appartengono,compresi quelli che il mare riporta a galla”.

    Condividi: