Messina: la polizia locale a confronto sull’evoluzione normativa in tema di reati...

    Messina: la polizia locale a confronto sull’evoluzione normativa in tema di reati ambientali

    Ha avuto luogo questa mattina nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni a Messina la conferenza sul tema dei reati ambientali, sulla evoluzione della normativa e sull’impatto delle novità nel tessuto sociale ed economico.
    Il seminario di studi, promosso dall’associazione professionale della Polizia Locale “PL”, è stato aperto dai saluti del Segretario generale della Città Metropolitana di Messina, avv. Maria Angela Coponetti, e dal Comandante della Polizia metropolitana, Antonino Triolo. In una sala gremita da operatori del settore di tutte le province siciliane, è intervenuto il Presidente provinciale dell’associazione “PL”, Comandante Antonino Scaffidi, che ha presentato l’iniziativa; successivamente hanno approfondito le tematiche in discussione il Comandante della Polizia locale di Lioni (Av), dott. Giuseppe Aiello, che ha relazionato su “Abbandono dei rifiuti: il ruolo della polizia giudiziaria nella procedura di estinzione del reato art. 318 bis del D.lgs. 152/06” e il vice Comandante della Polizia provinciale di Potenza, dott. Pasquale Ricciardella, su “ La gestione delle terre e rocce da scavo e la prevenzione dei disastri naturali”. Al termine degli interventi è stato avviato un articolato dibattito, moderato dal Comandante della polizia municipale di San Marco d’Alunzio, Maria Pia Curasì, in cui sono state meglio definite le competenze e le modalità di intervento degli agenti di polizia locale sulle problematiche ambientali, approfondendo in particolare gli strumenti che la legislazione vigente mette a disposizione degli agenti.

    Condividi: