Primo premio “Tech” per otto alunni del Liceo “Galilei”

    Primo premio “Tech” per otto alunni del Liceo “Galilei”

    SPADAFORA – Continuano a conseguire importanti risultati gli studenti del liceo scientifico “Galileo Galilei’’ di Spadafora retto dal dirigente Rosario Abbate. Otto alunni della classe III A, “titolari” della mini-impresa “Mat spa”, si sono aggiudicati il 1. premio della categoria “tech.” alla fiera espositiva tenutasi a Milazzo presso un noto centro commerciale. Il prodotto presentato consiste in un cestino per i rifiuti telecomandato, oggetto innovativo soprattutto nelle case di tutti noi e di chi ha problemi di ambulazione. La mini-impresa, che nasce come risultato del progetto d’alternanza scuola-lavoro, è stata seguita nella delicata fase di preparazione dalla Trainer Students Francesca La Spada e dalla dott. Federica Tamburello, responsabili dell’associazione “Studenti Lab Italia”, che si sono complimentate con i ragazzi, soddisfatte del risultato raggiunto. La mini-impresa è composta dai seguenti alunni: Maria Elena Anastasi nel ruolo di amministratore delegato; Chiara Venuto responsabile amministrativo e finanziario; Alessandro Giuliano, Giorgia Esposto e Michela Di Mento responsabili marketing; Emanuela Stracuzzi responsabile progettazione; Erika Morabito responsabile produzione; Andrea Castorina responsabile collaudo. Prossima tappa la “Fiera Espositiva Regionale” di Palermo.
    E non finisce qui. La Scuola Normale Superiore, la Scuola Sant’Anna di Pisa e la Scuola Universitaria Superiore “Iuss” di Pavia rappresentano nell’ordinamento universitario italiano gli istituti pubblici a orientamento speciale destinati alla formazione di studenti particolarmente capaci e meritevoli.
    A questi istituti si accede esclusivamente per concorso e l’alunno Mirko Nastasi della classe 4 B del “Galilei” di Spadafora, grazie ai brillanti risultati raggiunti nella sua carriera scolastica, è stato selezionato e ammesso al corso di orientamento, gratuito, che si svolgerà a Pavia dal 10 al 15 luglio. Il numero dei partecipanti al concorso è stato molto elevato e la selezione dei partecipanti complessa in quanto sono stati ammessi solo 400 studenti provenienti da tutta Italia.

    VERONICA D’AMICO

    Condividi: