Capo d’Orlando: Stipendi in ridardo, il CSA sollecita l’amministrazione

    Capo d’Orlando: Stipendi in ridardo, il CSA sollecita l’amministrazione

    Placati gli animi dei dipendenti a tempo determinato del Comune di Capo d’Orlando con una prima trance di pagamenti delle spettanze arretrate, si alza nuovamente il vento su Palazzo Europa: il Coordinamento Sindacale Autonomo al Comune di Capo d’Orlando incalza e chiede, infatti, il pagamento degli stipendi per i dipendenti a tempo indeterminato.
    “La quasi costante circostanza che, la retribuzione mensile al personale dipendente a tempo indeterminato non avviene con regolarità è una palese violazione di legge, che può portare a danni patrimoniali ai dipendenti, stante gli impegni presi con banche e finanziarie” scrive l’organizzazione sindacale.
    Secondo quanto disposto dalle normative in materia, infatti, la data del pagamento degli stipendi dei dipendenti pubblici è fissata al 27 di ogni mese. Tuttavia, sono già diversi mesi che gli impiegati subiscono i ritardi nei pagamenti.

    Condividi: