Capo d’Orlando: tennis e scuola (IC1) binomio vincente

    Capo d’Orlando: tennis e scuola (IC1) binomio vincente

    Il “Progetto sport di classe e racchette di classe” ha trovato la sua consacrazione festosa ieri presso il circolo tennis di Capo d’Orlando dove il maestro di casa Salvatore Gasparo, responsabile del progetto, e la tutor dello stesso, professoressa Maria Ansaldo, hanno coinvolto nei giochi conclusivi tutti gli alunni dell’istituto comprensivo numero uno orlandino del dirigente scolastico Rinaldo Nunzio Anastasi. Una giornata riuscitissima che ha permesso alle decine di scolari di abbinare gioco del tennis e divertimento in gare di abilità e velocità dove l’importante più che mai era partecipare anche se, per dare un pò di sale e stimoli, qualche graduatoria è stata stilata. Fondamentale l’apporto organizzativo e di supporto delle insegnanti Mimma Libri, Anna Ceraolo, Sara Calcò, Maria Paterniti, Nataluccia Bonanno, Franca Cirella, Anna Porcello, Anna Maria Guarnaccia, Adelaide Troisi, Enza Agostino, Emanuela Paterniti, Pina Barbagiovanni, Costanza Gumina, Santina Truglio, Roberta Bruno, Anna Maria Sanfilippo, Anna Piccolo, Letizia Calandra e Antonietta Ingrillì, mentre hanno garantito l’assistenza medica e sanitaria, peraltro per fortuna non necessaria visto che tutto è filato liscio nonostante il gran caldo, gli addetti delle ambulanze Papiro.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.