Galati Mamertino: un “balzello” non dovuto al Consorzio di Bonifica, la FPCISL...

    Galati Mamertino: un “balzello” non dovuto al Consorzio di Bonifica, la FPCISL chiede chiarezza

    Il comune di Galati Mamertino fa parte del Consorzio di Bonifica n°11 di Messina con 1744 ettari di terreno. Per l’anno 2017 il consorzio è stato costretto a fissare a carico dei propietari terrieri che traggono beneficio un contributo annuo di 44,00 € con 2 rate di 22,00€ perchè la Regione Sicilia, malgrado obbligata a concedere un contributo di funzionamento dei consorzi pari all’87,50% procede ad una decurtazione progressiva sino all’azzeramento totale entro il 2020. Pertanto, dal 2021 ogni proprietario rischia di dover pagare circa 90,00 €. Peraltro, tale contributo dovrebbe servire per effettuare opere di manutenzione e miglioramento dei siti interessati fino ad oggi mai effettuati.
    Per fare luce sulla questione, ed evitare di “storicizzare un balzello non dovuto, ingiusto e illegale”, Calogero Emanuele della FPCISL chiama in causa l’Amministrazione Comunale di Galati e la deputazione Regionale, invitando tutti i destinatari di notifica della cartella di pagamento a partecipare ad una assemblea pubblica fornendo dati e notizie utili alla definizione del percorso.

    Condividi: