Milazzo, dai “domiciliari” al carcere

    Milazzo, dai “domiciliari” al carcere

    MILAZZO – Con l’accusa di evasione i carabinieri della compagnia di Milazzo lo hanno arrestato sei volte. Tra sabato e domenica Alessandro Parisi, classe 74, originario di Milazzo, non gradiva la misura degli arresti domiciliari, ritenendolo un abuso da parte dei militari. Ragione per cui decideva più volte di abbandonare il proprio domicilio per recarsi in giro, per le strade del centro di Milazzo, importunando passanti ed esercenti commerciali. In una vera e propria escalation di violenze, il Parisi, in evidente stato di alterazione psico-fisica, è giunto ad uscire dal proprio domicilio con in mano un coltello. Nella circostanza i militari lo hanno condotto in caserma dove a seguito dell’ennesimo arresto veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri. Nel pomeriggio odierno a seguito del giudizio di convalida, l’uomo veniva condotto in carcere.

    Condividi: