Piraino, la conta dei danni dopo l’incendio

    Piraino, la conta dei danni dopo l’incendio

    E’ stata una giornata di fuoco quella vissuta ieri a Piraino, con un vasto incendio che ha messo a dura prova la macchina dei soccorsi. Le fiamme, partite dal torrente Nassita e giunto sino a Piraino centro, è stato domato solo un serata grazie all’intervento dei canadair. Prezioso è stato il lavoro da terra dei Vigili del Fuoco, della Guardia Forestale, dei carabinieri, dei volontari e di alcuni dipendenti comunali che hanno evitato il propagarsi dell’incendio su Piraino. I danni sono comunque molto ingenti, devastati ettari di colture e macchia mediterranea. Il Sindaco Maurizio Ruggeri ringrazia tutti e ivita “chiunque abbia visto movimenti sospetti o persone nelle zone e negli orari in cui si è propagato l’incendio di segnalarlo ai carabinieri o alla guardia forestale”.  In considerazione dello stato di preallerta incendi, diramato dalla Protezione Civile, il Comune di Piraino ha programmato per i prossimi giorni dei servizi di ronda per “anticipare il più possibile gli interventi e cercare di individuare gli eventuali piromani”. (Foto Pidonti)

    Condividi: