Messina, condannata a sette anni l’estetista che spinse Ruby alla prostituzione

    Messina, condannata a sette anni l’estetista che spinse Ruby alla prostituzione

    Karima El Maroug, meglio conosciuta come Ruby quando frequentava la villa di Arcore dell’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, fu vittima di violenza sessuale a Messina. All’epoca Ruby, minorenne, era stata introdotta nell’ambiente della Messina-bene dall’estetista Ester Fragata, che avrebbe voluto indurla alla prostituzione. La I sezione del Tribunale presieduta da Silvana Grasso ha condannato a 7 anni la Fragata e due anni, pena sospesa, per l’avvocato Goffredo Sturniolo accusato di violenza sessuale di lieve entità nei confronti della marocchina.
    Per la Fragata, accusata induzione alla prostituzione, è arrivata anche la multa da 20 mila euro e l’interdizione perpetua.

    Condividi: