Incendi, è sempre emergenza

    Incendi, è sempre emergenza

    cof

    Brucia ancora la Provincia di Messina. Un incendio è divampato sulle colline che costeggiano la scorrimento veloce che collega il bivio di Ponte Naso sulla SS. 113 con Sinagra. Decisivo l’intervento di un canadair che con continui lanci è riuscito a circoscrivere l’incendio. Intanto migliora la situazione legata all’emergenza incendi a Messina, dove si stimano danni per centinaia di migliaia di euro. Ieri per tutta la giornata la macchina operativa composta da vigili del fuoco, uomini della forestale, della protezione civile e delle forze dell’ordine è intervenuta per domare gli incendi più vasti in città e in provincia. Sono rimasti attivi solo piccoli focolai sui monti peloritani e in altre zone della città ma la situazione va normalizzandosi grazie anche all’azione di un canadair. Nel pomeriggio riprenderanno le lezioni e l’attività didattica nelle facoltà che ieri erano state evacuate nel rione Annunziata. Intanto i vigili del fuoco sollecitano un rafforzamento dell’organico ritenuto insufficiente a fronteggiare l’emergenza. Ieri su Twitter anche Fiorello ha lanciato un appello chiedendo un aiuto mentre oggi il presidente della Regione Rosario Crocetta sarà a Messina per esprimere la sua solidarietà al sindaco Renato Accorinti. Gli esperti annunciano anche un probabile rischio di dissesto idrogeologico nei mesi invernali visto che sono andati distrutti numerosi ettari di bosco.

    Condividi: