Precari Asu, incontro all’assessorato al lavoro sulla Carta dei diritti

    Precari Asu, incontro all’assessorato al lavoro sulla Carta dei diritti

    L’assessore regionale al lavoro, Carmencita Mangano, ha consegnato ieri ai sindacati del pubblico impiego di Cgil, Cisl, Uil la bozza della carta che disciplina l’utilizzo dei lavoratori ASU affinché la valutino e si giunga ad un’approvazione. “L’apertura del tavolo tecnico da parte dell’Assessorato – dice Clara Crocé segretaria della Fp Cgil – è un passo importante e sulla bozza presenteremo il 20 luglio le nostre osservazioni. Consideriamo tuttavia questo, solo uno dei passaggi sugli ASU negli enti pubblici – osserva la Crocè – non è praticabile senza conoscere la disponibilità dei posti in pianta organica. Uno scoglio si è presentato oggi sulla strada delle trattative e riguarda le delegazioni sindacali. La FP CGIL Regionale che ha sempre chiesto di sottrarre i lavoratori ASU al giogo delle cooperative utilizzandoli in via diretta presso gli enti pubblici, ha sollecitato l’assessore regionale ad una verifica proprio sulla delegazione sindacale. “Ci risulta – continua la Crocé – che il rappresentante presente oggi per la Uiltemp, sia un presidente di cooperativa. Viene da chiedersi a quale gioco stia giocando questa organizzazione sindacale, che pensa bene di nominare dirigente sindacale un presidente di cooperativa. Come già spiegato all’assessore, essendo lei del settore e comprendendo quindi bene il senso delle nostre parole, non soffriamo della sindrome di Stoccolma e pertanto non riteniamo opportuna la presenza al tavolo di presidenti di cooperativa travestiti da rappresentanti sindacali”.

    Condividi: