Barcellona, via la programmazione nelle attività dei servizi sociali

    Barcellona, via la programmazione nelle attività dei servizi sociali

    Continua l’opera di programmazione nelle attività dei servizi sociali nel comune di Barcellona Pozzo di Gotto, è di pochi giorni fa, infatti, l’inserimento del distretto D 28, di cui l’Ente è capofila, nella tranche di finanziamenti che riguardano l’assistenza socio-assistenziale per gli over 65 già serviti da ausilio medico, a carico dell’Asp, a domicilio, ma che fino ad oggi non avevano potuto usufruire dell’assistenza sociale da parte dei comuni di residenza.
    Il finanziamento ottenuto di 337,955.79€ permetterà di assistere gli oltre 250 pazienti che necessitano di tale ausilio, ed è questa una importante novità e un motivo di sollievo per gli assistiti e per le loro famiglie.
    Altra buona notizia che riguarda il Comune del Longano è quella inerente l’approvazione dei fondi Pac per l’infanzia, che con decreto ministeriale n.1549 del 11 maggio 2017 accredita 984,919,54 € da dedicare al servizio asili, permettendo così di avviare anche l’iter di esternalizzazione dell’asilo Petraro per il prossimo anno scolastico.
    Si lavora, dunque, sempre in maniera costante per garantire assistenza e servizi in un settore che risente sempre più di una crisi economico/sociale di carattere nazionale e che si scontra quotidianamente con le crescenti carenze del sistema generale.

    Condividi: