La Costa d’Orlando completa il suo organigramma

    La Costa d’Orlando completa il suo organigramma

    Capo d’Orlando – Si allarga la famiglia dell’Irritec Costa d’Orlando. Proseguendo nella sua opera di consolidamento societario in vista dell’esordio nel torneo di Serie B, il club del presidente Giuffrè ha affidato il ruolo di responsabile dell’area marketing a Cristina Grasso. Figura di grande esperienza nel settore comunicazione e marketing, Cristina Grasso ha già lavorato in ambito sportivo, sia nel mondo del calcio che della pallacanestro, con risultati molto proficui. La professionista barcellonese adesso mette al servizio della Costa d’Orlando Basket tutte le sue competenze. «Sono davvero molto entusiasta di sposare un progetto giovane ed ambizioso come quello della Costa d’Orlando Basket – dichiara la nuova responsabile marketing paladina -. Oggi nel mondo dello sport, e non solo, è proprio la bontà della progettualità a fare da ago della bilancia per le diverse realtà imprenditoriali. Personalmente sono pronta a mettere a disposizione della società biancorossa tutta la mia esperienza. Ringrazio per la fiducia il Presidente Mauro Giuffrè – chiude Cristina Grasso -, con il quale abbiamo subito condiviso obiettivi e strategie per proseguire una pianificazione continua di crescita del club».
    Sul fronte roster il giovanissimo Alessio Ferrarotto continuerà a fare parte del roster biancorosso. Il talentino, orlandino doc, potrà quindi fare il suo esordio in Serie B con la squadra del presidente Giuffrè dopo la positiva esperienza dell’anno passato in C Silver. Playmaker, classe 2001, 171 cm per 64 kg, Ferrarotto è un prodotto del fiorente vivaio biancorosso. Grande voglia di fare, determinazione ed etica del lavoro sono solo alcuni dei pregi del ragazzo molto apprezzati dallo staff tecnico e da coach Condello, che potrà così continuare a sviluppare uno dei gioiellini di casa Costa d’Orlando Basket sotto le proprie direttive. «Sono molto felice di proseguire il mio percorso alla Costa d’Orlando – confessa Ferrarotto –. Sto crescendo insieme a questa società e per me è un grande onore. L’anno scorso è stato davvero fantastico. Ritengo di essere maturato sia a livello mentale che tecnico. Mi sono state concesse tante opportunità, sia in partita che in allenamento, e per questo non potrò mai smettere di ringraziare lo staff tecnico e tutti i miei ex compagni, che mi hanno dato una grande mano. Nel prossimo campionato di Serie B vogliamo fare bene, senza presunzione – chiude il play orlandino -, consapevoli di quello che valiamo. Dal mio punto di vista, cercherò di migliorarmi ogni giorno, dando il massimo sul parquet in ogni occasione».

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.