San Salvatore di Fitalia dopo la paura: “Siamo stati fortunati”

    San Salvatore di Fitalia dopo la paura: “Siamo stati fortunati”

    Dopo la grande paura, San Salvatore di Fitalia ritorna alla normalità. L’incendio di ieri pomeriggio ha devastato centinaia di ettari di terreno ed ha provocato momenti di grande apprensione quando le fiamme hanno raggiunto il centro abitato. Oltre 100 le persone evacuate grazie anche ad una grande mobilitazione popolare. La pagina Facebook del comune di San Salvatore di Fitalia riassume così la drammatica giornata vissuta: “Il giorno più lungo. Il nostro piccolo comune oggi è stato circondato dalle fiamme. Il fuoco alimentato da un forte vento ha aggredito molte abitazioni. Ci riteniamo fortunati, perché per come si erano messe le cose, stasera il bilancio poteva essere tragico. Ognuno ha dato il massimo. Grazie ai Vigili del fuoco, al Corpo Forestale, alla Croce Rossa, ai Carabinieri, ai volontari. Grazie ai sindaci dei comuni limitrofi che sono venuti personalmente con le loro autobotti per rifornirci. E grazie alla comunità fitalese, grazie a quelle centinaia di persone che si sono spese per salvare il luogo in cui vivono. Dai ragazzi che facevano la spola dai pozzi per rifornire di acqua gli automezzi di forestale e vigili del fuoco a quelli che dividevano mascherine e acqua da bere, a quelli che aiutavano a stendere tubi e manichette. Grazie a chi applicava fisiologica e collirio ad occhi arrossati dal fumo. Grazie a chi ha aiutato le persone più anziane ad evacuare le loro case. Grazie a chi divideva cibo ai soccorritori. Adesso è notte, l’odore acre del fumo permea ogni cosa e anche se ora tutto intorno a noi è nero e desolato arriverà il giorno in cui spunterà il primo filo di erba, il primo arbusto, il primo fiore”.

    Condividi: