Di Maio ad Anni60news: “Il ricorso sulle regionarie? Nemici della contentezza”

    Di Maio ad Anni60news: “Il ricorso sulle regionarie? Nemici della contentezza”

    “Sono stato e rimango il candidato del Movimento 5 Stelle alla Presidenza della Regione Sicilia” questo il commento di Giancarlo Cancelleri questa mattina in diretta ai microfoni di Anni60news in risposta alla sospensione giunta ieri dalla quinta sezione civile del Tribunale di Palermo. Il provvedimento cautelare emesso dal giudice ha sospeso la validità e gli effetti delle “regionarie” siciliane, le elezioni on line che hanno incoronato Giancarlo Cancelleri candidato del Movimento a governatore della Sicilia, sospendendone altresì l’elezione e rinviandone la causa al 18 settembre per l’integrazione del contraddittorio nei confronti dei candidati classificatisi in posizione utile per entrare in lista.
    “Una persona che non vuole firmare il codice di comportamento che è alla base delle nostre regole, non vedo perchè dovrebbe avere il diritto di candidarsi. Siamo l’unico partito ad aver fatto le primarie e a dotarci di un codice etico, se qualcuno non vuole stare alle nostre regole è giusto che stia fuori” ha dichiarato l’On. Cancelleri.
    “Il Movimento 5 Stelle è nato per non diventare un partito. Molti di questi ricorsi azzeccagarbugli che ci piovono contro nascono dal fatto che le regole che ci siamo dati impongono di essere incensurati e di sottoscrivere il nostro codice etico”.
    “Mi piace molto il termine siciliano “nemici della contentezza”. Ecco, c’è sempre qualche nemico della contentezza che vuole fare ricorso, ma Giancarlo Cancelleri è, e rimane, il nostro candidato alla Presidenza della Regione. Il Giudice farà le sue valutazioni ma niente e nessuno potrà impedirci di presentarci alle elezioni regionali” Ha dichiarato L’On. Luigi Di Maio.

    Ecco di seguito l’intervento integrale:
    https://www.facebook.com/anni60news/

    Condividi: