Sì allo smartphone in classe

    Sì allo smartphone in classe

    Cade uno degli ultimi tabù della scuola. Il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ha annunciato in una intervista su Repubblica che venerdì “una commissione ministeriale” varerà “le linee guida dell’utilizzo dello smartphone in aula”. Per il Ministro Fedeli si tratta di uno “Strumento che facilita l’apprendimento”, “una straordinaria opportunità che deve essere governata”. Quindi “se guidati da insegnanti preparati e da genitori consapevoli” i ragazzi “potranno imparare attraverso un mezzo che gli è familiare: internet”.

    Condividi: