Sciascia, Consolo, Bufalino; al via il protocollo tra Comiso, Racalmuto e Sant’Agata...

    Sciascia, Consolo, Bufalino; al via il protocollo tra Comiso, Racalmuto e Sant’Agata Militello

    Firmato nella Pinacoteca della Fondazione Bufalino di Comiso, il protocollo d’intesa tra i comuni di Comiso, Racalmuto e Sant’Angata Militello, per fare rete tra le città di origine dei grandi scrittori ed amici Gesualdo Bufalino, Leonardo Sciascia e Vincenzo Consolo, finalizzato alla creazione di un itinerario culturale letterario legato alle loro figure. A siglarlo, i sindaci delle comunità interessate, Filippo Spataro, Emilio Messana e Carmelo Sottile, rispettivamente primi cittadini di Comiso, Racalmuto e Sant’Agata di Militello. L’iniziativa, che aveva avuto origine il 18 febbraio scorso in occasione dell’intitolazione della ex Piazza Vittorio Emanuele e della sala letteraria al Castello Gallego a Vincenzo Consolo, ha trovato subito riscontro con questo primo momento istituzionale di sottoscrizione di un documento unitario che vede i comuni intenti a seguire un percorso di progetti e programmi mirati ad iniziative di spessore ed un itinerario legato alle figure degli scrittori attraverso l’investimento, quanto più possibile soprattutto nella cultura, quale strumento di crescita e sviluppo territoriale di buon auspicio per il futuro delle nostre comunità e della nostra Sicilia.
    Il prossimo appuntamento si svolgerà nel mese di novembre a Racalmuto, paese di Leonardo Sciascia, dove si riuniranno i sindaci ed i membri del comitato di programmazione e controllo e si procederà al coinvolgimento del partenariato privato che garantirà l’elemento di continuità di questo ambizioso ed importante progetto.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.