I primi atti del governo Musumeci: subito scontro con il governo

    I primi atti del governo Musumeci: subito scontro con il governo

    Il primo atto della Giunta Regionale è un ricorso alla Corte costituzionale sulla legge che ha reintrodotto l’elezione diretta dei sindaci metropolitani e dei presidenti dei liberi consorzi: la norma, approvata in estate dall’Ars nell’ultima seduta in cui sono state approvate leggi, era stata bocciata dal governo Gentiloni. E’ stato deciso anche di avviare un disegno di legge “di iniziativa governativa per la istituzione, nell’ambito dell’assessorato alle Autonomie locali, di una specifica competenza per le Isole minori”. Oggi è prevista un’altra giunta “per l’esame di ulteriori atti urgenti”. Tra questi, una delibera che riguarderà il settore dei rifiuti e in particolare la discarica di Mazzarà Sant’Andrea.

    Condividi: