Basket, serie B come sabato: trasferte rischiose per le tre messinesi

    Basket, serie B come sabato: trasferte rischiose per le tre messinesi

    Tutte in anticipo ed a pochi chilomentri di distanza le tre provinciali del girone D di serie B visto che il Patti apre il sabato alle 17 a Roma sponda Stella Azzurra. Dopo avere iniziato il suo 2018 con una vittoria, la capolista Barcellona viaggia alla volta di Valmontone. Il match rappresenta l’incontro di cartello della seconda giornata di ritorno, impegno ostico per i giallorossi contro un avversario che sta facendo veramente molto bene. “E’ una delle partite decisive se vogliamo mantenere il primato – afferma coach Friso -. Loro sono in un eccellente momento di forma. Sono andati a vincere sul campo di Cassino, stanno segnando tutti con ottime percentuali. Dovremo sfoderare la migliore prestazione difensiva, ma dovremo distribuire bene il gioco perché troveremo di fronte una squadra che ci impegnerà duramente”. Ed alle ore 18 la Costa d’Orlando affronta la Tiber Roma a Battipaglia, sul neutro del “PalaZauli”, vista la squalifica del campo comminata ai capitolini dal giudice sportivo. I ragazzi del presidente Giuffrè vanno alla ricerca del terzo successo consecutivo contro una squadra, la Tiber, che porta con sé dolci ricordi. Proprio contro i romani, all’andata, i paladini hanno infatti festeggiato la loro prima vittoria della storia nel campionato cadetto. Coach Condello deve fare i conti con i tanti acciacchi e malanni che hanno colpito negli scorsi giorni il roster biancorosso. Non sarà certamente della partita Salvatore Forte mentre potrebbe fare il proprio esordio con la canotta della Costa d’Orlando l’ultimo arrivato, Alessandro Tabbi. La Tiber Roma di coach Marco Polidori ha conquistato 14 punti nel corso di questo torneo, proprio come i paladini. I tiberini possono contare su giocatori molto pericolosi, uno fra tutti Filippo Bertoldo, combo guard da quasi 21 punti di media a partita. Ricciardi e Santucci sono altri atleti da tenere sotto osservazione ma tutta la squadra capitolina merita grande rispetto per ciò che ha dimostrato finora sul parquet.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.