Basket, serie B: Barcellona, Patti e Costa al tappeto in un sabato...

    Basket, serie B: Barcellona, Patti e Costa al tappeto in un sabato amaro

    Sabato da cancellare per le tre messinesi del girone D della serie B, tutte impegnate in trasferta nella seconda di ritorno, 17^ giornata. Amara la sconfitta per 72-68 a Valmontone dopo il 15-25 iniziale per il Barcellona che si è poi inceppato salvando solo la differenza canestri con i laziali che avevano sconfitto di 19 all’andata. Però il terzo ko, secondo nelle ultime quattro gare, fa suonare un primo campanello d’allarme in casa giallorossa tanto più che oltre all’aggancio in vetta dello stesso Valmontone a quota 28, domani potrebbe arrivare il sorpasso del Palestrina di scena a Isernia con Salerno che, ospitando Venafro, dovrebbe salire a 26.
    Non esce indenne il Patti dall’arena Altero Felici di Roma. Un match deciso sostanzialmente nel secondo quarto, durante il quale la Stella Azzurra ha costruito il vantaggio decisivo lasciando i pattesi a 6 punti al penultimo posto.
    Stella Azzurra Roma – Playa Hotel Patti 81-65 (20-20, 27-14, 16-14, 18-17)
    Stella Azzurra Roma: Lorenzo Donadio 17 (4/7, 1/3), Juan Manuel Caceres 14 (4/5, 1/1), Jordan Bayehe 12 (4/6, 0/1), Denis Alibegovic 12 (3/4, 2/3), Giovanni Corbinelli 9 (1/1, 2/5), Kurt Cassar 5 (2/2, 0/1), Dalph Adem Panopio 4 (2/3, 0/2), Matteo Spagnolo 4 (2/3, 0/1), Paul Eboua 2 (1/3, 0/1), Giovanni Ianelli 2 (1/4, 0/0), Nino Rinaldi 0 (0/0, 0/0), Otis Reale 0 (0/0, 0/0)
    Tiri liberi: 15 / 28 – Rimbalzi: 42 10 + 32 (Jordan Bayehe 11) – Assist: 11 (Denis Alibegovic, Giovanni Corbinelli, Giovanni Ianelli 2)
    Playa Hotel Patti: Luigi Dispinseri 17 (4/12, 2/9), Andrea Locci 12 (4/11, 0/0), Antonino Sidoti 11 (1/4, 2/3), Giorgio Busco 9 (2/3, 0/0), Luca Fowler 8 (3/8, 0/5), Gianluca Ettaro 3 (0/0, 1/1), Alessandro Sidoti 3 (1/1, 0/1), Alberto Mazzullo 2 (1/1, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Andrea Piperno 0 (0/0, 0/0)
    Tiri liberi: 18 / 27 – Rimbalzi: 20 4 + 16 (Luigi Dispinseri 5) – Assist: 8 (Antonino Sidoti 4).
    Infine si interrompe a due la striscia di vittorie della Costa d’Orlando che cede il passo alla Tiber Roma per 75-67. Le pessime percentuali dalla lunga e il differenziale nei punti in contropiede alla fine decidono un incontro equilibrato per tutti i 40′. Sul neutro del “PalaZauli” di Battipaglia, vista la squalifica del campo dei capitolini, i paladini partono lenti. Roma affonda il primo break portandosi sull’11-2 ma dopo un time-out di coach Condello, i biancorossi rientrano immediatamente sull’11-11. Da questo momento in poi, il match vive di botte e risposte tra le due contendenti e al termine del quarto d’apertura il tabellone recita 23-20 Tiber. Nel secondo quarto si segna poco. Pesano le assenze. Da una parte quella di Bertoldo, dall’altra quella di Forte. La partita è spezzettata e solo i viaggi in lunetta sembrano dare un po’ di ossigeno agli attacchi. Un tripla sulla sirena di Ricciardi chiude il primo tempo: Tiber-Costa 37-34. Nella ripresa i ragazzi del presidente Giuffrè, dopo un continuo inseguimento, riescono finalmente a mettere la freccia, con una bomba di Balic che vale il 43-46. Ancora Ricciardi, ancora at the buzzer, punisce i biancorossi con una tripla da lontanissimo che vale il 50-50 al 30′. Si decide tutto nell’ultimo periodo. Nel quarto conclusivo, però, i paladini si inceppano completamente. La Tiber piazza un parziale di 10-0 per il +7 (63-56) a 5′ dalla fine. I siciliani provano più volte a ricucire lo strappo toccando anche il -4 ma i troppi errori dall’arco con conseguente transizione offensiva veloce avversaria puniscono Marinello e compagni. Finisce così 75-67 per la Tiber, che porta a casa la vittoria. Per la Costa le note positive sono l’esordio di Tabbi e il mantenimento della differenza canestri positiva in un eventuale testa a testa a fine campionato con i capitolini visto che all’andata si era imposta di 14 lunghezze.
    Tiber Basket Roma-Irritec Costa d’Orlando 75-67

    Parziali: 23-20; 37-34; 50-50; 75-67.

    Tiber Basket Roma: Algeri 11, Dal Sasso, Moretti 4, Ridolfi 13, Reali 5, Napolitano 13, Galli, Ricciardi 15, Santucci 14, Valentini, Padovani, Campelli ne. Coach: Marco Polidori.

    Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto ne, Marinello 17, Balic 13, Fort, Di Coste 6, Tabbi 4, Paunovic 15, Sorrentino 2, Munastra 2, Pozzi 8. Coach: Giuseppe Condello.

    Arbitri: Marco Leggiero di Lecce, Adriano Acella di Corato.

    Note: Gara giocata in campo neutro al “PalaZauli” di Battipaglia.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.