Minacciava il padre di morte, arrestato 57enne

    111

    PALERMO – Un uomo palermitano di 57 anni è stato arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia. Per mesi ha picchiato il padre anziano e malato. A denunciarlo è stata la stessa vittima che ha raccontato di avere subito diverse aggressioni dal figlio che avrebbe comunque problemi mentali.

    Due settimane fa l’uomo avrebbe costretto il padre a inginocchiarsi e l’avrebbe minacciato con una katana, una spada giapponese usata nelle arti marziali, ferendolo a un orecchio. Ieri, dopo avergli chiesto di abbassare il volume della radio, avrebbe iniziato a picchiarlo, minacciandolo di morte e invitandolo ad andare via da casa altrimenti lo avrebbe buttato giù dal balcone. Poi gli avrebbe lanciato un grosso posacenere addosso.