“Progetto Famiglie Rosa” uno sportello d’acolto per donne in difficoltà

    225

    CASTELVETRANO – E’ nato a Castelvetrano il “Il progetto Famiglie Rosa” uno sportello d’ascolto per donne in difficoltà. Il porgetto nasce da una esigenza concreta e da una difficoltà operativa riscontrata sul territorio da parte degli operatori di Palma Vitae. L’associazione, costituitasi circa un anno fa, si pone come sportello d’ascolto rispetto al disagio femminile, grazie alla presenza di psicologi, assistenti sociali, con formazione specifica sulla violenza di genere, e avvalendosi di consulenti legali esterni. Per portare avanti questa attività l’Associazione si è messa in contatto con tutte le altre realtà territoriali, per garantire alla donna, che trova il coraggio di rompere degli schemi opprimenti, un valido aiuto. Tanti sono stati i risultati raggiunti in un anno di attività dalle associate, oltre ad avere incontrato donne in difficoltà, infatti, “Si sono presi contatti con le forze dell’ordine, i servizi sociali, operatori del pronto soccorso, avvocati, per creare quella rete necessaria tra tutti gli elementi indispensabili per garantire un aiuto”.