Dolore a Messina per la morte di Rosario Costa

    193

    MESSINA – Il quattordicenne Rosario Costa ha perso la vita ieri mattina, in un incidente sulla Litoranea Nord, nel quartiere di Sant’Agata a Messina.
    Il ragazzo, ciclista della squadra “Asd Nibali” e studente del primo anno dell’istituto nautico Caio Duilio, stava pedalando verso Villafranca, un po’ dietro la sua squadra, quando probabilmente ha sbandato e si è scontrato frontalmente con compattatore di MessinAmbiente. I soccorsi del 118 del Papardo sono stati tempestivi ma i tentativi di rianimare la giovane promessa del ciclismo sono stati inutili; Rosario ha perso la vita pochi minuti dopo il suo arrivo al Papardo.
    Poco dietro, a sorvegliare i ragazzi, era presente anche il padre Stello Costa, che ha assistito al tragico incidente.
    Ancora le dinamiche sono da chiarire, la telecamera di un esercizio delle vicinanze è già nelle mani della squadra infortunistica, che conduce le indagini, la quale dovrà verificare il punto esatto dello scontro, nonchè la velocità dei due mezzi.
    La bicicletta e il compattatore sono stati sequestrati e il conducente di quest’ultimo è stato sottoposto ai test tossicologici, risultati negativi.
    Grande commozione nel mondo dello sport, anche Vincenzo Nibali, impegnato nel Giro d’Italia, su Twitter ha ricordato il ragazzo, scrivendo: ” Purtroppo sono stato raggiunto da una triste notizia. RIP Rosario, non ci sono parole,1′ di silenzio.#AsdNibali”.