Naso, “risorge” il bambinello distrutto a Natale 

    Naso, “risorge” il bambinello distrutto a Natale 

    Il bambinello che la notte tra il 25 e il 26 dicembre era stato distrutto da un raid vandalico nella capanna del presepe in piazza Roma a Naso, è tornato ​al suo posto centrale della natività dopo il restauro. Il parroco Calogero Tascone lo ha riposizionato nella capanna dopo la funzione dell’Epifania, per l’adorazione dei re Magi. “Gesù non soccombe sotto il peso del male degli uomini. Cade, soffre, è maltrattato, calpestato… ma si rialza! ll suo sguardo converta i nostri cuori indurito”, scrive su Facebook il parroco che ha annunciato che il bambinello rimarrà nella chiesa Madre di Naso come perenne invito all’evangelizzazione e alla conversione. 

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis