Tenerife imperversa al PalaSikeliArchivi contro la baby Orlandina

    12

    L’Iberostar Tenerife passa al PalaSikelArchivi con il punteggio di 59-106 contro una SikeliArchivi Capo d’Orlando priva di Engin Atsur e Vojislav Stojanovic, lasciati rispettivamente in tribuna ed in panca, con Maynor risparmiato in vista della ben più delicata sfida salvezza di domenica 21 alle 20.45 a Pistoia con diretta su Raisport e su Radio Italia anni 60 (arbitri Attard, Perciavalle e Rossi). Nella sfida ai campioni in carica della Basketball Champions League arrivano i primi punti di un orlandino in una competizione europea, Giorgio Galipò chiude con 2 punti in 13 minuti di utilizzo, con l’altro baby Francesco Carlo Stella impiegato nell’ultimo minuto. Si tratta dello scarto peggiore della stagione e dell’intera storia recente del club che per la prima volta tra serie A ed Europa subisce più di 100 punti. La gara è stata equilibrata per poco meno di 5’ con l’ex Barcellona Vazquez ad aprire la serata ed a siglare dopo alley-oop il 52-100, vantaggio massimo degli spagnoli, quinti attualmente in Acb, campionato di livello decisamente superiore a quello italiano. La SikeliArchivi si è portata avanti sul 4-2 e sul 6-4 ma dopo il 9-9 ha subito il micidiale 0-17 di break che ha chiuso definitivamente il match. Capitan Delas ha festeggiato i 28 anni compiuti oggi con 4 punti e 5 falli. La SikeliArchivi rimane ultima a quota 4 in compagnia dei turchi di Gaziantep che alle 18 ospitano Neptunas Klaipeda prossima avversaria, martedì 23 alle 18 in Lituania, di un team paladino ufficialmente fuori dai play-off. Il girone B è comandato da Tenerife e Ludwisburg con 9 vinte e 2 perse, Neptunas terzo (6-4), Chalon, ventspils e Paok (5-6).
    SIKELIARCHIVI CAPO D’ORLANDO 59
    IBEROSTAR TENERIFE 106
    SIKELIARCHIVI: Galipò Giorgio 2, Alibegovic 7, Maynor 1, Ihring 5, Kulboka 19, Carlo Stella, Delas 4, Wojciechowski 7, Ikovlev 14, Stojanovic ne. Coach Di Carlo.
    IBEROSTAR: Omeragic 3, Niang 7, Bassas 8, Sturup 8, Vazquez 12, Ponitka 4, Abromaitis 12, Allen 11, Beiran 11, White 14, Vasileiadis 16. Coach Katsikaris.
    ARBITRI: Rosso (Francia), Kardum (Croazia) e Milojevic (Macedonia).
    PARZIALI: 9-21, 25-50 (16-29), 45-77 (20-27), 59-106 (14-29).
    NOTE: Spettatori circa 1000. Uscito per 5 falli Delas. Fallo tecnico a coach Di Carlo al 36’08’’.