Castroreale in lizza per il titolo di “Borgo dei Borghi 2018”, ecco...

    Castroreale in lizza per il titolo di “Borgo dei Borghi 2018”, ecco le modalità di voto

    Castroreale rappresenta la Sicilia nella gara de il “Borgo dei Borghi 2018”, organizzata dalla trasmissione Kilimangiaro di Rai 3 e sfida gli altri 19 borghi italiani, uno per regione. Imponenti le attività promozionali, di marketing territoriale e web marketing organizzate e coordinate da Antonino Sapienza, presidente dell’associazione Proposta Turistica 3.0 insieme a tutte le entità coinvolte con capofila l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Dott. Alessandro Portaro. Da dicembre è stata allestita la pagina ufficiale “Castroreale Borgo dei Borghi 2018” nella quale sono pubblicate ogni giorno le informazioni e le attività relative alla gara ma anche le varie iniziative culturali ed a favore dello sviluppo turistico.
    La pagina ha ricevuto un importante riscontro con più di 1000 like nel primo periodo di pubblicazione, ed in generale, (insieme ai contenuti postati) quasi un milione di visualizzazioni in tutta la Regione. Il vincitore della competizione verrà decretato attraverso una votazione che svolgerà dal 25 febbraio (dopo le ore 18,30) al 18 marzo 2018: in tale lasso di tempo sarà possibile votare Castroreale accedendo al sito http://www.raiplay.it/programmi/kilimangiaro
    Qui si aprirà una finestra con la scritta “vota” e dopo essersi registrati si potrà esprimere la preferenza. Sarà possibile inoltre effettuare una votazione al giorno per utente.
    “Da oggi al 25 febbraio invieremo altre tre comunicazioni rivolte a tutta la cittadinanza siciliana per illustrare e spiegare nei dettagli le semplici modalità di voto ed i motivi per cui è fondamentale far vincere Castroreale – spiega Antonino Sapienza, presidente dell’associazione Proposta Turistica 3.0 – Questo voto ha un valore assoluto per lo sviluppo di tutta la Sicilia. Castroreale è un luogo suggestivo, ricco di storia ed arte ma anche un luogo organizzato culturalmente e nei servizi di accoglienza turistica. E’ un’occasione che unisce tutta la Sicilia, il Borgo rappresenta Messina, come Palermo come Catania e tutte le provincie della nostra amata Terra. E’ un’opportunità unica ed irripetibile che non possiamo lasciarci sfuggire per l’enorme induzione promozionale ed esposizione mediatica in caso di vittoria a favore dell’auspicata crescita del territorio”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis