Sant’Agata Militello, a proposito di panchine…

    14

    Una delle vecchie sedute in pietra ubicate nella Villa Bianco di Sant’Agata Militello, ha ceduto rovinosamente sotto il peso della borsa da donna di una madre che stava per sedersi mentre osservava il figlio di quattro anni giocare con altri bambini negli scivoli posti a pochi centimetri centimetri di distanza. È accaduto in una soleggiata domenica pomeriggio dal sapore primaverile, nella quale molte famiglie hanno letteralmente preso d’assalto lo spazio verde cittadino. Molte decine i piccoli presenti nel momento del crollo della panchina che, poco dopo si è completamente sgretolata e solo per un fortuito caso nessuno ha riportato danni. “Le sedute poste all’interno del polmone verde del lungomare santagatese, sono oggetto di imminente sostituzione”, fa sapere l’assessore Giuseppe Puleo, giunto sul posto insieme a un manutentore del comune per effettuare un sopralluogo allo scopo di mettere subito in sicurezza la zona. L’esponente dell’amministrazione santagatese, inoltre, ha assicurato che nel corso della settimana entrante si provvederà alla rimozione delle panchine più vecchie al fine di procedere con la loro sostituzione prevista nell’ambito di un progetto di riqualificazione urbana che è al momento al vaglio degli uffici tecnici per ottenere il via libera e, quindi, la successiva cantierizzazione.