Merì, occhi lucidi e applausi per l’unione civile tra Rosario e Alex

    Merì, occhi lucidi e applausi per l’unione civile tra Rosario e Alex

    Applausi, sorrisi, occhi lucidi e il bouquet di fiori: tutto perfetto per il matrimonio di Rosario Duca e Alex Ioan Kyle che si sono uniti civilmente nel Municipio di Merì. A celebrare le nozze, la prima unione civile secondo la legge Cirinnà, è stato il sindaco Filippo Gervasio Bonanzinga. “Siamo contenti di poter celebrare questa unione – ha affermato il sindaco – e siamo lieti che abbiate scelto il nostro comune per questo momento. L’Italia è arrivata in ritardo rispetto agli altri Paesi a questo importante traguardo di civiltà. Speriamo che il vostro sia un esempio che sia seguito da altri”. Testimone di Rosario Duca, che è presidente dell’Arcigay Messina è stato Giovanni Colosi, mentre per Alex Kyle è stato Giuseppe Camarda.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis