Premio Miglior Regia al concorso di cortometraggi di Roma, vince l’attrice e regista santagatese Cinzia Scaglione

    14
    Cinzia Scaglione, foto Facebook

    L’attrice, regista e autrice santagatese Cinzia Scaglione, ha vinto il Premio Miglior Regia al concorso di cortometraggi Gran Premio IlCorto.it, Festa Internazionale di Roma, superando ben 752 opere in gara. L’opera “Il viaggio della Crisalide” è stata scritta nel 2016. “Si tratta di un viaggio intimo, interiore di una giovane donna“, racconta la regista, che è anche protagonista della pellicola, “che scopre di avere poco tempo da vivere; rifiuta cure palliative e sceglie di affidare il figlio (un bimbo di 6 anni, giovane talento del basket) ad una coppia gay“. Nel film, che potrebbe addirittura diventare un lungometraggio per il cinema e il grande pubblico, sono affrontate e ben distinte due tematiche di strettissima attualità che stanno molto a cuore a Cinzia Scaglione, ovvero, il diritto di scegliere di morire dignitosamente e l’amore in quanto tale, ovvero privo di identità sessuale. L’autrice e giornalista siciliana, ma ormai da anni trapiantata a Roma dove svolge regolarmente la sua attività di attrice per la tv, il cinema e il teatro, ribadisce un concetto per lei fondamentale: “dove c’è amore c’è famiglia“, afferma; “Ovviamente è il mio punto di vista, una chiara presa di posizione, condivisibile o meno. Ho voluto girarlo in Sicilia perché desideravo che questo messaggio partisse proprio da lì e sullo sfondo di un paesaggio unico, meraviglioso. Al bando i pregiudizi. “Adesso godiamoci questo momento di soddisfazione”, aggiunge la Scaglione che chiude ringraziando la troupe, l’amico e regista Italo Zeus, tutti i privati che hanno sostenuto il progetto , il piccolo protagonista Riccardo La Torre e tutti gli altri.