Rocca di Caprileone, la piccola Federica Calà torna a casa dopo una...

    Rocca di Caprileone, la piccola Federica Calà torna a casa dopo una lunga degenza

    Dopo un secondo, lungo, periodo di ricovero, la piccola Federica Calà torna a casa dalla sua famiglia a Rocca di Caprileone. La piccola, affetta da una rara malattia neuro degenerativa, la Smard-1, ha compiuto con coraggio e determinazione un percorso terapeutico col sostegno dello staff del Centro NeMO SUD di Messina. Gli psicologi della struttura peloritana ed, in particolare, Stefania La Foresta, sono riusciti a sostenere la piccola Federica nel modo più utile. I suoi genitori – Laura Portale e Davide Calà – con il sostegno di tanti amici, per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni sulla malattia semi sconosciuta, hanno creato la scorsa estate un’associazione, “La dolce Federica Onlus – Family’s Smard”. Quest’ultima, in vista dell’imminente ampliamento del Centro NeMO SUD e come segno di gratitudine e apprezzamento verso i suoi medici, terapisti ed operatori, ha donato al Centro quanto necessario per arredare la stanza dedicata a Psicologia e Neuropsicologia Clinica.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.