Sant’Agata, arrestato un 43enne con l’accusa di atti persecutori

    20

    I carabinieri di Sant’Agata di Militello hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 43enne del luogo accusato di atti persecutori perpetrati ai danni della ex moglie. Le indagini hanno permesso di raccogliere e documentare gli atti persecutori iniziati nel febbraio del 2015 e protrattisi fino allo scorso mese di gennaio, con episodi di violenze fisiche e psichiche subite dalla donna che, in qualche occasione, è dovuta anche ricorrere alle cure dei sanitari. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto a disposizione del Giudice che nei prossimi giorni procederà all’interrogatorio di garanzia.