Basket, serie B: festa grande per il terzetto di messinesi

    9

    Tre vittorie è tanta roba e merce rara per le messinesi del girone D di serie B che ottengono il massimo dal turno domenicale, il 19°, ad inaugurare una settimana intensa che per Barcellona offre giovedi alle 21.15 un altro match casalingo, la supersfida contro il lanciatissimo Cassino. Nell’attesa la Luiss Roma ha fatto sudare le proverbiali sette camicie ai giallorossi che, alla fine, riescono a spuntarla con grinta e determinazione, trovando l’apporto del pubblico amico che – nei momenti più ostili – ha fatto sentire il suo calore, risultato alla fine decisivo per la capolista solitaria.
    Basket Barcellona – Luiss Roma 65-57 (16-23, 19-17, 11-9, 19-8)
    Basket Barcellona: Daniele Grilli 20 (6/9, 2/7), Flavio Gay 10 (2/3, 2/8), Giacomo Sereni 9 (3/8, 0/1), Fabio Stefanini 8 (1/2, 1/4), Luigi Brunetti 8 (2/4, 0/3), Michael Teghini 5 (1/2, 1/4), Mattia Caroldi 3 (1/5, 0/1), Luca Pedrazzani 2 (1/1, 0/0), Marco De Angelis 0 (0/1, 0/0), Efe Idiaru 0 (0/0, 0/0)
    Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Giacomo Sereni 12) – Assist: 10 (Daniele Grilli, Flavio Gay, Luca Pedrazzani 2)
    Due punti pesanti con qualche sfumatura di grigio anche per la Costa d’Orlando contro il Cagliari, come ammette al termine della partita coach Giuseppe Condello: «Abbiamo disputato un’ottima gara – spiega l’allenatore dei biancorossi -. Purtroppo dobbiamo “accontentarci” solo della vittoria, visto che non siamo riusciti a ribaltare la differenza canestri. Ci avevamo creduto ma alla fine ci siamo un po’ disuniti, va bene così. La vera tegola è l’infortunio di Salvatore Forte, un giocatore per noi molto importante, come tutti del resto. Aspettiamo il responso degli esami sperando sia solo una brutta distorsione alla caviglia. Per noi sarà una settimana molto intensa. Prima la partita con Palestrina e poi quella fondamentale con Patti, dove ce la giocheremo alla grande. Con Palestrina sappiamo che sulla carta partiamo già battuti ma cercheremo in tutti i modi di metterli in difficoltà».
    Infine Patti chiude la pratica Isernia con un primo quarto strepitoso chiuso 25-5! Con questa vittoria Patti si porta a 10 punti in classifica e lascia dietro Battipaglia (6 punti) e Isernia (4 punti). Adesso l’appuntamento è già per mercoledì 7 febbraio alle ore 19.00 a Roma contro la Tiber.
    Playa Hotel Patti – Il Globo Isernia Basket 81-66 (25-5, 23-24, 14-22, 19-15)
    Playa Hotel Patti: Luca Fowler 22 (2/3, 6/12), Luigi Dispinseri 20 (7/8, 2/7), Antonino Sidoti 16 (3/8, 1/2), Alberto Mazzullo 9 (4/5, 0/0), Giorgio Busco 6 (3/6, 0/0), Enrico Pappalardo 5 (2/3, 0/0), Gianluca Ettaro 3 (0/0, 1/2), Alessandro Sidoti 0 (0/0, 0/0), Andrea Piperno 0 (0/0, 0/0), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0)
    Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 31 2 + 29 (Giorgio Busco 7) – Assist: 21 (Antonino Sidoti 10)