Il Parco dei Nebrodi cresce come meta turistica

    Il Parco dei Nebrodi cresce come meta turistica

    Il parco dei Nebrodi

    Forniti dall’Info Point Turismo della Città Metropolitana di Messina i
    dati della valutazione delle attività del 2017 in ambito turistico.
    Sulla base delle schede raccolte, su un campione di 44 nazionalità
    differenti, emergono le scelte dei visitatori che hanno privilegiato
    Taormina, le Isole Eolie e il Parco dei Nebrodi.
    “Sono dati che già conoscevamo e che premiano gli anni di impegno di
    una squadra forte e determinata” commenta Giuseppe Antoci, Presidente
    del Parco dei Nebrodi.
    “Tutti, e mi riferisco ai Sindaci, ma anche agli operatori e ai
    cittadini dei Nebrodi, siamo stati gli artefici di questo cambiamento
    che ha reso il nostro territorio fiore all’occhiello del Paese”.
    Giuseppe Antoci non nasconde il proprio entusiasmo per questo
    ulteriore risultato che premia una offerta turistica finalizzata alla
    valorizzazione delle eccellenze territoriali, di cui il Parco è al
    contempo custode e promotore.
    “Il Parco dei Nebrodi gode della considerazione delle Istituzioni ma
    soprattutto dell’apprezzamento di tanti cittadini appartenenti a
    diversi target di riferimento: studenti, turisti, ricercatori,
    appassionati di enogastronomia: un apporto indispensabile, oggi sotto
    gli occhi di tutti. L’aumento delle richieste nei confronti della
    “destinazione Parco” conclude Antoci – ci sprona a continuare su
    questa strada, rispettando la tradizione e ricercando l’innovazione
    dell’offerta turistica, per accogliere sempre meglio che sceglie il
    nostro territorio”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis