Il Città S.Agata lavora per la D sognando di disputarla al Fresina

    Il Città S.Agata lavora per la D sognando di disputarla al Fresina

    Città S.Agata in piena preparazione in vista della trasferta di domenica prossima ad Acireale contro il Real Aci, valevole come 22^ giornata del girone B di Eccellenza. Una trasferta da affrontare con le cosiddette pinze, perchè se da un lato è vero che gli acesi sono relegati nella parte bassa della graduatoria con 13 punti, dall’altro è altrettanto vero, che giocando in casa faranno per raccogliere punti per risalire la china e guadagnare una buona posizione in ottica play out. Come se non bastasse la pressione è tutta per i santagatesi che sono “obbligati” a vincere, perchè qualsiasi altro risultato non farebbe altro che ridurre ulteriolmente le residue chance di successo finale e fare allontanare il Biancavilla in caso di risultato positivo a Giarre. Oltre a guardare avanti però, è giusto anche non perdere d’occhio chi è alle spalle, in particolare lo Scordia staccato solamente di 2 lunghezze. Per quanto riguarda i numeri, più del 50% dei 13 punti in classifica, il Real Aci lo ha conquistato in casa, vincendo in due circostanze e pareggiando altrettante volte, mentre è stato superato in sei circostanze. Sul fronte opposto il Città S.Agata in trasferta, vanta un buon rullino di marcia, avendo perso una sola volta come Scordia e Città di Messina. 20 su 47 sono i punti conquistati lontano dal Micale, frutto di 5 vittorie e 5 pareggi. Il gruppo è sereno, convinto delle proprie possibilità e con la consapevolezza, che è “vietato sbagliare”. Per questa trasferta rispetto a domenica scorsa, torneranno disponibili Calafiore, che ha lavorato con il gruppo e Segreto, mentre non dovrebbe farcela Antonio Isgrò, il cui rientro è previsto in casa con il Caltagirone.
    Intanto una bella notizia è stata accolta con grande entusiasmo da tutto l’entourage. Infatti è stata completata la procedura telematica e definita la gara per i lavori di inerbamento del campo da gioco dell’impianto sportivo “Biagio Fresina” di Sant’Agata Militello,con aggiudicazione della ditta Sofia Costrizioni di Agrigento, con il 29,10 di ribasso. La partenza dei lavori è prevista per il mese di aprile. Il progetto prevede, oltre all’inerbamento del rettangolo di gioco, anche la copertura dei campi da tennis adiacenti, nonché il ripristino della pista di atletica leggera. Queste le dichiarazione del Presidente Bernardo Paratore: “ Il sogno di tutti gli sportivi in questo caso del calcio e del tennis finalmente si è avverato. Ci auguriamo che non ci siano intoppi burocratici e che l’impresa aggiudicataria inizi e completi i lavori quanto prima, per poter dare la possibilità alle squadre santagatesi e dell’hinterland di usufruire di una struttura all’avanguardia che dia lustro al calcio. Questa oltre che per la prima squadra, è una notizia eccezionale per tutto il movimento e per il settore giovanile visto che, ultimati i lavori, tutti i genitori potranno assistere da vicino alle gesta dei propri figli in un campo decoroso”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.