Basket, serie B: Barcellona per la pole, Costa per la tranquillità, Patti per i play-out

    13

    Il Basket Barcellona pronto all’esame Palestrina in una sfida tra prima e seconda che ha l’aria di poter essere decisiva per la pole position nei play-off. I giallorossi in terra laziale domani affronteranno il big match di giornata nel girone D di serie B. Non mancano le difficoltà. Coach Massimo Friso cercherà di ottenere il cento per cento dagli uomini a sua disposizione, ma non sarà facile portare a casa la posta in palio. “Palestrina è da sempre un campo molto caldo – ha affermato Marco De Angelis – Affronteremo una squadra costruita per vincere e sarà importante mantenere la concentrazione per tutti i quaranta minuti. Cercheremo con tutte le nostre forze di ripetere la prestazione dell’andata”. De Angelis parla poi anche del primato: “Sapevamo di avere le carte in regola per viaggiare in alta quota. Ma non abbiamo ancora fatto niente. E’ un periodo molto impegnativo, caratterizzato da scontri diretti e Coppa Italia. Dobbiamo fare attenzione ai cali di tensione per difendere quanto di buono siamo riusciti fin qui a costruire”.
    Con il Patti di scena a Scauri per provare a non deprimersi ulteriormente e restare ancorato alla zona play-out ecco la Costa d’Orlando attesa dalla sfida di alto livello sempre alle ore 18:00 quando affronterà la Virtus Valmontone nella ventitreesima giornata al “Palasport Mangano” di Sant’Agata di Militello, con ingresso gratuito, vista la mancanza di disponibilità di una struttura adeguata ad ospitare l’incontro a Capo d’Orlando. I paladini del presidente Giuffré arrivano al match con Valmontone in uno stato di forma positivo. Tre vittorie nelle ultime quattro uscite per Marinello e compagni, che cercheranno di proseguire lungo la strada tracciata nelle ultime settimane anche contro i bianconeri. Coach Condello dovrà ancora una volta rinunciare a Salvatore Forte, fermo ai box per un infortunio alla caviglia. Il roster paladino dovrà quindi sopperire all’assenza dell’ala con un’altra prova corale importante. Periodo assolutamente opposto per Valmontone, che dopo aver regolato avversarie blasonate negli scontri diretti, si è arresa nelle ultime due gare tra le mura amiche a Catanzaro e Scauri. L’infortunio di Pierangeli e qualche acciacco di troppo hanno costretto coach Donato Avenia a modificare le rotazioni. I casilini sono comunque squadra di rango. Vista l’assenza di Pierangeli, è stato tesserato Giovara per evitare di perdere terreno dalle altre prime della classe. Rischia, Scodavolpe, Ferraro e Bisconti sono giocatori di spessore per la categoria. La Costa d’Orlando è dunque chiamata all’impresa contro una rivale che vorrà riscattare le ultime deludenti prestazioni.