Milazzo, 32enne picchia la sua ex. Arrestato, processato per direttissima e condannato a 3 anni

    28

    I carabinieri della compagnia di Milazzo, hanno arrestato un 32enne del luogo, Salvatore Parasole, per violenza privata, violazione di domicilio, lesioni e minaccia. A fare scattare l’intervento dei militari dell’Arma, è stata una telefonata al 112 da parte di un cittadino che segnalava una lite in corso. I carabinieri, giunti sul posto, hanno bloccato l’uomo. Parasole si era infatti presentato a casa della ex convivente – che attualmente abita con la madre ed il suo nuovo compagno – e dopo essersi introdotto all’interno dell’abitazione ha inveito contro i presenti aggredendo le due donne e mettendo a soqquadro tutta la casa. Dagli elementi raccolti nel corso dell’indagine, è quindi emerso che l’uomo per motivi di gelosia, aveva aggredito fisicamente le due che hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso. Per questi motivi è stato arrestato. L’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Milazzo e, nella mattinata odierna, è stato giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto che lo ha condannato alla pena di tre anni di reclusione. Salvatore Parasole è attualmente detenuto presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto