Sant’Agata, sabato 24 convegno su “I disturbi del comportamento alimentare nel territorio dei Nebrodi”

    31
    foto palasportmangano.it

    Si svolgerà sabato 24 febbraio prossimo a partire dalle ore 15.00 presso la sala meeting del Palasport Mangano di Sant’Agata Militello, l’incontro-dibattito “I disturbi del comportamento alimentare nel territorio dei Nebrodi: aspetti clinici ed organizzativi tra limiti e prospettive”. Il convegno nasce dal desiderio di condividere le riflessioni maturate nell’ambito della cura dei disturbi del comportamento alimentare nel territorio nebroideo. Oltre agli aspetti clinici ed organizzativi legati alla gestione del sintomo e alla presa in carico del paziente, in una ottica di prevenzione, l’obiettivo è quello di far luce sulla complessa funzione relazionale del cibo, in quanto esso non nutre mai solo un corpo, ma viene spesso utilizzato come strumento per colmare dei bisogni più profondi. Ecco che il cibo diventa nello spazio terapeutico metafora di relazioni e di affetti. I disturbi del comportamento alimentare rappresentano soltanto la punta dell’iceberg, il sintomo di un disagio ancora più sommerso che si esprime sempre più spesso attraverso la relazione con il cibo. Per l’ intrinseca complessità di tipo bio-psico-sociale dei disturbi del comportamento alimentare, il progetto terapeutico prevede un approccio multidisciplinare integrato con la partecipazione di numerosi professionisti e specialisti del settore. Interverranno infatti Antonella Ricco Galluzzo e Sara Meozzi, psicologhe psicoterapeute; Mariangela Russo, Biologa nutrizionista; Mario Briguglio, medico chirurgo e Federica Frusteri, chinesiologa e insegnante di fitness. Saranno trattati aspetti psicologici e psicoterapeutici, il tema della nutrizione, le problematiche mediche e infine quello della pratica motoria connessa ai disturbi. Moderatrice dell’evento, natela Marciante.