Randagi attaccano greggi, Catalfamo scrive al Prefetto

    Randagi attaccano greggi, Catalfamo scrive al Prefetto

    Dopo l’aggressione di cani randagi a greggi di pecore e capre nella zona di Cesarò, interviene il capogruppo di Fratelli d’Italia all’Assemblea Regionale Antonio Catalfamo, che ha scritto una lettera al Prefetto di Messina.
    “Dopo i fatti di Cesarò – scrive Catalfamo – condivido la preoccupazione di allevatori, veterinari e cittadini. Il pericolo si estende infatti anche ai turisti e ai frequentatori di percorsi naturalistici”.
    Catalfamo inoltre, ha sottolineato al prefetto che questi cani diventati selvatici non hanno colpe, ma “bisogna agire presto anche nel loro stesso interesse ed evitare che si arrivi a episodi di giustizia fatta in casa. Intanto colgo l’occasione per ringraziare il presidente Musumeci per l’attenzione che sta mettendo per arginare il fenomeno del randagismo con l’aiuto delle associazioni animaliste e veterinarie”.

    Condividi: