Basket, C Silver: nei play-off sarà Agatirno-Gravina

    Basket, C Silver: nei play-off sarà Agatirno-Gravina

    Si chiude con una bellissima vittoria tra le mura amiche la stagione regolare di C Silver della Nuova Agatirno, che conclude il torneo al quarto posto e disputerà i playoff con il fattore campo a favore affrontando lo Sport Club Gravina. Prestazione convincente, al PalaSikeliArchivi, per i paladini, che hanno dovuto fare a meno di Giorgio Galipò, Matteo Laganà e Andrea Donda (impegnati con la Serie A nella trasferta di Torino), di Zravdko Okiljevic, rientrato in Montenegro per dei controlli e di Rosario Giacoponello per infortunio. I ritmi in avvio sono altissimi, il Cocuzza parte forte, portandosi sullo 0-6. Ma basta poco a Fazio e compagni per entrare in partita, con un ottimo parziale di 18-2 che ribalta la situazione. Ma gli ospiti non mollano e alla fine del primo parziale sono ancora sul -4 (23-19). I secondi dieci minuti prendono il via a ritmi bassi, ma azione per azione i paladini costruiscono un buon gap, che i giallorossi non saranno più in grado di ricucire. Guidati dalle triple di Carlo Stella, Caula e Fazio (tre consecutive per il capitano biancoazzurro, che chiude anche con 11 assist), all’intervallo gli orlandini conducono sul +21 (46-25). Gli ospiti provano a riavvicinarsi, ma con un’ottima difesa guidata da Caula (che ruba tre palloni importantissimi) vanno costruiscono un profondo vantaggio di +27 (63-36) con cinque punti consecutivi di Triolo e la tripla di Carlo Stella. A 20’’ dalla fine del terzo quarto l’espulsione di Bellomo manda Carlo Stella in lunetta ad incrementare il vantaggio paladino, con Pocius a firmare il +33 (73-40) a cinque minuti dalla fine della gara. Nel garbage time si riduce lo svantaggio e la sirena finale suona sul punteggio di 84-64.
    Queste le parole di coach Matteo Angori nel post-gara: “Siamo contenti perché abbiamo raggiunto l’obiettivo di provare ad avere il miglior piazzamento possibile. Stasera devo fare i complimenti a chi ha giocato perché abbiamo lottato dal primo all’ultimo minuto. Nonostante qualche acciacco e le rotazioni corte siamo riusciti ad impostare la partita sui nostri binari difendendo forte e correndo. Quando abbiamo impostato le partite sulla corsa tutte le nostre avversarie hanno fatto fatica. Faccio ancora i complimenti ai ragazzi, volevamo vincere e penso che ce lo meritiamo, perché siamo dal 4 settembre in palestra e abbiamo raccolto i frutti del nostro lavoro. Adesso proveremo a divertirci ai playoff. Per finire voglio fare un grosso in bocca al lupo a Zdravko, tornato in Montenegro perché dovrà fare dei piccoli controlli e poi forse un intervento e speriamo possa tornare presto in campo.”
    ASD Nuova Agatirno – ADSS Peppino Cocuzza 84-64 (23-19; 46-25; 67-38)
    ASD Nuova Agatirno: Pocius 8, Caula 15, Egwoh 4, Ravì, Gia. Galipò 6, Triolo 17, Carlo Stella 18, Ioppolo, Fazio 16, Giacoponello ne. All.: Angori
    Peppino Cocuzza: Costantino, Toto 15, Porcino, Albo 5, Siracusa, Polekauskas 34, Bellomo, Cocuzza 6, La Malfa, Scilipoti 4. All.: Li Vecchi.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.