Prosciutto di Suino Nero dei Nebrodi: riparte l’iter per la Denominazione d’Origine...

    Prosciutto di Suino Nero dei Nebrodi: riparte l’iter per la Denominazione d’Origine Protetta

    Riparte l’iter per il riconoscimento della Denominazione d’Origine Protetta per il prosciutto crudo da suini nero dei Nebrodi. Verrà presentato il prossimo mercoledì 14 aprile durante un incontro presso il Castello Gallego di Sant’Agata di Militello il disciplinare per l’ottenimento della Dop.
    All’incontro saranno presenti anche il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, l’Assessore all’agricoltura, Edy Bandiera, l’assessore regionale agli enti locali Bernadette Grasso, il Commissario del Parco, Gianluca Ferlito, il Prof. Vincenzo Chiofalo ed il prof. Giuseppe Licitra.
    Il nuovo percorso riparte in questa fase dall’Opan, l’organizzazione prodotto allevatori dei Nebrodi, nata per tutelare e valorizzare i prodotti ricavati dal suino nero.
    L’Opan agisce in sinergia con l’Ats (un’associazione temporanea di scopo) costituita per arrivare al riconoscimento della Dop. Dell’Ats fanno parte i soci del Consorzio di tutela del suino nero dei Nebrodi costituito 15 anni fa.
    Opan, che ha rilanciato l’idea del marchio collettivo a tutela del prodotto, è affiancata da una Commissione composta da figure professionali quali un esperto di razza, Amerigo Salerno, un esperto di benessere animale, Luigi Oscar L’Abbate, un esperto di normative agronome, Antonio Ortoleva e un esperto del territorio, Massimo Geraci.
    L’obiettivo primo di “Opan” è quello di valorizzare i prodotti ricavati dal suino nero dei Nebrodi partendo dalla produzione stessa seguendo un disciplinare che ne garantisca la qualità. L’Organizzazione, inoltre, lavora per la commercializzazione online e sul territorio ma anche per consolidare le vendite sul livello internazionale attraverso una filiera nazionale del suino di cui è soggetto capofila.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis